Email: info@pescheriadanielafarci.it  |   Whatsapp 393 2123 688

Il carpaccio di polpo è un piatto leggero e delicato che può essere consumato come antipasto oppure come secondo.

La preparazione non richiede particolari abilità, il segreto per un risultato perfetto sta nella cottura, la pressatura e il taglio, che spiegheremo in dettaglio nel corso della ricetta.

La carne del polpo è povera di grassi e ricchissima di vitamine e sali minerali. Le sue proteine risultano ad alto valore biologico che lo rendono un ottimo alimento con pochissime calorie.

La sua cottura in semplice acqua bollente, rende questa ricetta particolarmente indicata per qualsiasi dieta ipocalorica.

Vediamo subito come procedere.

Ingredienti

  • Polpo 1,5 kg
  • Cipolla
  • Carote
  • Sedano
  • Alloro
  • Pepe Nero
  • Prezzemolo
  • Succo di Limone
  • Olio Evo
  • Sale e Pepe

Preparazione

Per prima cosa occupiamoci della pulizia del polpo. Dobbiamo rimuovere gli occhi, il becco e le interiora presenti nella sacca. Come sempre potete richiedere questa lavorazione al nostro staff per ottenere il miglior risultato, senza sforzo e senza spreco.

Prepariamo la salsina a base di limone che condirà il nostro polpo. Facciamo emulsionare il succo di un limone con olio d’oliva e sale aiutandoci con una forchetta. Giriamo energicamente fino a quando gli ingredienti non risulteranno ben amalgamati.

A parte, tritiamo un ciuffo di prezzemolo che utilizzeremo alla fine.

Cottura

Sciacquiamo bene il polpo sotto acqua corrente. Riempiamo una pentola con dell’acqua e aggiungiamo una carota pelata, una cipolla divisa a metà, una costa di sedano, delle foglie di alloro e dei grani di pepe. Immergiamo il polpo e portiamo ad ebollizione. Regoliamo di sale e lasciamo cuocere per circa 90 minuti.

Quando le carni risultano morbide e compatte possiamo togliere dal fuoco ed estrarre il polpo dall’acqua di cottura.

Successivamente tagliamolo in cinque parti e passiamo alla fase di pressatura.

A questo punto andrebbe utilizzata una pressa professionale, molto difficile da trovare in commercio ad un prezzo ragionevole per un utilizzo casalingo.

Non temete, ecco un trucchetto per un carpaccio di polpo perfetto, fai da te.

Per pressare il nostro polpo utilizzeremo una semplicissima bottiglia di plastica. Tagliamo via il collo ed inseriamo il polpo dando una forma il più possibile geometrica.

Foriamo il fondo della bottiglia con una forchetta e con l’aiuto di un batticarne, cerchiamo di pressare il più possibile. Per fare questa operazione è bene disporre un piatto al di sotto della bottiglia, poiché dai buchi fuoriuscirà parecchio liquido.

Una volta che il polpo si sarà ben compattato tagliamo le estremità della bottiglia in modo da creare due linguette. Richiudiamole su loro stesse coprendo il polpo e sigilliamo il tutto con della pellicola.

Mettiamo un altro peso sopra e lasciamo in frigo per 24 ore.

Passate le 24 ore di riposo tagliamo via la bottiglia e procediamo ad affettare il polpo finemente. Se avete un’affettatrice l’operazione risulterà ancora più agevole.

Condiamo il nostro carpaccio con la salsina e cospargiamo il tutto con il prezzemolo tritato.

Il nostro carpaccio di polpo è pronto.

Buon Appetito

Difficoltà

Media

Preparazione

15 minuti + 24 ore di Riposo

Cottura

90 minuti

Dosi

4 Persone

Costo

Medio

Iscriviti alla Newletter

Curiosità, ricette, consigli e novità del momento sempre a portata di mano.

Cliccando su Iscriviti dichiari di aver letto e accettato il trattamento dei dati come descritto nella Privacy Polocy.

Abbiamo ricevuto la tua Iscrizione